IL MIO TIROCINIO AL COMEDOR

Sono Chiara e sono una studentessa di Scienze per la Pace all’ Università di Pisa. Da qualche settimana ho iniziato il mio tirocinio presso l'associazione El Comedor Giordano Liva. La mia attività di tirocinio al giorno d'oggi si basa principalmente sull'insegnamento della lingua italiana ai migranti. Per quanto io abbia iniziato da poco e sia entrata in un gruppo già ben compatto non ho avuto alcun problema ad adattarmi e a continuare con gli altri insenganti il lavoor che era già stato iniziato da qualche mese.

Non avendo mai avuto esperienze di questo tipo, non sapevo se sarei stata in grado di insegnare la lingua in maniera  comprensibile per tutti gli studenti, sia quelli ad un livello più alto ma soprattutto a quelli di livello base. Se nelle prime  due o tre lezioni mi sentivo un po’impacciata, dopo le cose sono andate meglio, ho preso più confidenza con gli studenti e anche loro con me.

Ad ogni lezione gli studenti riescono ad imparare qualcosa di nuovo che, per quanto possa essere difficile, cercano subito di mettere in pratica. Chiedono spesso di ripetere parole per apprendere meglio la nostra pronuncia e hanno tanta voglia di imparare.

In classe vengono spesso riprodotte scene di vita quotidiana, con dialoghi ed espressioni che gli studenti possono riutilizzare per essere compresi anche fuori dagli orari di lezione.In queste prime due settimane ho capito come approcciarmi al meglio per farmi comprendere e sono sicura che andando avanti non solo gli studenti impareranno da me ma anche io da loro.

Chiara Maggiorelli

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments